La lavagna diventa un documento Word, prof del Ghana condivide la lezione sui social Leave a comment

Condividi su

RICHARD Appiah Akoto, 33 anni, è un insegnante di informatica della Betenase M/A Junior High School di Sekyedomase, a circa due ore di macchina da Kumasi, la seconda città del Ghana ma le sue foto hanno fatto il giro del mondo. Lo si vede scrivere alla lavagna gli appunti per spiegare alla sua classe come si usa Microsoft Word. Gesso in mano, Akoto è diventato famoso per avere trasformato una vecchia lavagna in un documento elettronico, semplicemente disegnando i comandi.

Gli studenti della scuola di Akoto non hanno computer, ma devono prepararsi per sostenere l’esame istituito nel 2011 che prevede l’uso del programma di Microsoft. Ecco perché il prof, armato di pazienza e inventiva, ha ricreato l’ambiente digitale con i mezzi a disposizione: gesso e cancellino.

L’assist non è caduto nel vuoto: la divisione africana dell’azienda di Redmond ha annunciato di essere pronta a inviare il necessario perché Akoto possa insegnare la sua materia in classe. “Supportare i docenti nella digitalizzazione dell’istruzione è uno dei nostri obiettivi primari” si legge nella risposta. Akoto da parte sua, secondo quanto riportato da Quartz, ha rilanciato sostenendo che per mantenere la promessa servirebbero almeno 50 computer per tutta la sua classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp Contattaci su WhatsApp

Per offrire una migliore esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione, anche di terze parti, continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi